ROMA

Via Vinicio Cortese

L'immobile, a destinazione ufficio e archivi, si sviluppa su un ampio piano terra e due piani parzialmente interrati e illuminati su alcuni fronti. Gli spazi sono totalmente locati alla Guardia di Finanza.

L’edificio fa parte di un complesso immobiliare nato negli anni ’80, a prevalente destinazione terziaria e progressivamente trasformato in un complesso residenziale. Rimangono uffici e attività commerciali prevalentemente negli spazi ai piani terra, caratterizzati dalla presenza di ampi porticati. 

L'accesso principale ed autonomo all'unità immobiliare avviene dalla strada urbana, tramite un'area verde di piccole dimensioni. Il piano terra si compone di ambienti destinati a uso terziario, in parte suddivisi in stanze e in parte di tipo open space. Il piano interrato è costituito prevalentemente da un grande ambiente dalla grande luce architettonica e notevole altezza. La parete di fondo è interamente vetrata e affaccia su un ampio gioardino ipogeo condominiale. 

I livelli sono internamente collegati da un corpo scala e ascensore. Tutte le finiture dell’immobile risalgono all’epoca di costruzione e sono tipiche della destinazione terziaria, presentano pavimenti in granito nelle aree ad ufficio e flottanti in PVC nelle parti ad archivio. Il controsoffito è in alcuni ambienti in doghe di alluminio, in altri costituito da lastre fonoassorbenti in fibra minerale. 

Scheda

  • Indirizzo:

    Via Vinicio Cortese, 143 – Roma

  • Destinazione d’uso:
    Uffici e archivi
  • Superficie:

    Commerciale: 2.461 mq
    Lorda: 3.870 mq

  • Conduttore:
    Guardia di Finanza

Contesto

L’immobile è ubicato nel territorio sud di Roma Capitale, a ridosso del Grande Raccordo Anulare, nella frazione di Mostacciano, che si colloca in parte all’interno di tale infrastruttura, contiguo al quartiere del Torrino, ed in parte all’esterno, adiacente ma separato dal quartiere popolare di Spinaceto.

La zona è caratterizzata prevalentemente da abitazioni residenziali, con manufatti edilizi di buona qualità, risalenti agli ultimi decenni del ‘900, ed è posta a circa 10 km dal centro della capitale. Inoltre, risulta essere ben dotata di servizi di necessità (farmacie, banche, attività commerciali, etc.) ed è servita in prevalenza di parcheggi pubblici liberi. Nel quartiere, a ridosso del Raccordo è presente il celebre Istituto Nazionale Tumori Regina Elena - Istituto Dermatologico San Gallicano, centro ospedaliero privato di primaria importanza.

L’accessibilità all’area è buona, nonostante il fatto che la mobilità veicolare della zona risenta di problemi legati all’ingente traffico sulle vie principali ad alto scorrimento. La posizione del quartiere rispetto alla viabilità principale è tale da renderlo facilmente raggiungibile dall’esterno della città: tramite il GRA e la via Pontina, grazie alla quale è possibile raggiungere i comuni della provincia a sud della capitale fino a Latina. I mezzi di trasporto pubblico della zona sono costituiti solo da autobus, che permettono però di raggiungere in un tempo di percorrenza medio sia la ferrovia Roma-Lido (stazione di Tor di Valle) sia la linea B della metropolitana (stazioni di EUR Palasport ed EUR Fermi).

Next Re SIIQ S.p.A.

Società soggetta ad attività di direzione e coordinamento di
CPI Property Group S.A.

Via Zara, n. 28 - 00198 Roma
Capitale Sociale € 63.264.527,93 i.v.
CF/Registro Imprese n. 00388570426

Copyright © 2021 Next Re SIIQ S.p.A.
Tutti i diritti riservati.